40 metri quadri che urlano: “Non paralizzerete i nostri sogni!”

P1000613Qualche giorno fa è stato inaugurato un negozio/laboratorio, dove si realizzano e vendono piccoli mobili ed oggetti d’arredo.

Il MIO negozio/laboratorio.

Aspettavo il 2017 da nove anni: da qualche tempo, quando leggevo una data di scadenza che andava oltre questa data, mi impallavo ad immaginare cosa sarebbe accaduto, dopo il 2017…

E’ un anno speciale e ho deciso di fare un passo che avevo in mente da tanto tempo: aprire un mio laboratorio, in cui anche Rachid avrebbe potuto trovare il suo spazio, una volta espiata la sua pena.

Mi sono fatta coraggio, ho trovato il locale adatto, ho avviato le pratiche burocratiche e mi sono messa in proprio (ma non ho mollato il lavoro…non sono mica benestante!).

La battaglia civile iniziata tre anni fa, non è sotterrata, anche se è più silenziosa che in passato, sta sempre lì e la porteremo avanti. Per me questo è un altro modo di combattere.

L’atteggiamento della Giustizia che ho conosciuto negli ultimi anni, è quello di un Circe arrogante, convinta di gestire e condizionare le vite di chi ha la sfortuna di imbattersi in lei.

Accanto a decisioni giuste, ho dovuto leggere sentenze difficili da mandare giù, perché evidentemente inique, come la richiesta di archiviazione di Parma.

Ad una Giustizia così, i miei 40 metri quadri di laboratorio vogliono urlare che non ci fa abbastanza paura, da riuscire a paralizzare la nostra vita e i nostri sogni.

In questi anni loro hanno dimostrato di essere i più forti, non c’è dubbio.

Ma la forza non vince sempre….

Benvenuto 2017!!!!!!!

I dolci della foto sono stati preparati da Rachid ed erano buonissimi (anche se un po’ abbondanti!).